Archivi Mensili: Giugno 2020

5 giugno 1944, l’Apocalisse s’abbatté su Canepina

Settantasei anni fa, alle 18,57,  il bombardamento aereo che provocò
115 morti, oltre 200 feriti e rase al suolo il borgo medievale del paese

CANEPINA – Solo tre giorni dopo sarebbero arrivati gli Alleati, la guerra sarebbe finita e la vita avrebbe ricominciato a scorrere con i suoi ritmi lenti e ripetitivi di sempre. Ma quel 5 giugno 1944 non fu solo l’ennesimo, estenuante giorno di guerra: il 1.455° dall’inizio del secondo conflitto mondiale (10 giugno 1940). Tutt’altro, sarebbe diventato il «giorno» per Canepina e i suoi abitanti. Da allora, per tutti e per ciascun canepinese c’è e ci sarà …

Leggi tutto...

2 giugno 1946, a Canepina la Repubblica al 52,77%

I voti favorevoli alla monarchia Sabauda furono 726, pari al 47,23%
Gli elettori erano 1718, l’affluenza alle urne fu altissima, il 93,71%
Viva l’Italia, l’Italia liberata,
l’Italia del valzer e l’Italia del caffè.
L’Italia derubata e colpita al cuore,
viva l’Italia, l’Italia che non muore.

UNA STORIA AL GIORNOTOGLIE IL VIRUS DI TORNO

CANEPINA – Con 86 voti di scarto, il 2 giugno 1946, la Repubblica si affermò al referendum istituzionale a Canepina. Non fu una vittoria schiacciante come molti di parte repubblicana si attendevano. Anzi, fu un risultato sotto molti aspetti deludente poiché in paese pochissimi avevano …

Leggi tutto...